Non solo “Montessori”

Famiglie, Infanzia Torsa – 15 febbraio 2018

Nella nostra scuola è arrivato uno strano zaino. Contiene oggetti inusuali e per certi versi bizzarri: un paio di scarponi, dei contenitori ermetici con dei liquidi, una foto raffigurante l’astronauta statunitense Neil Amstrong e la sua famiglia e un opuscolo che spiega com’è fatta la luna.

Meravigliati e incuriositi i bambini hanno avanzato delle ipotesi: “è stato Babbo Natale a lasciare questo zaino!”; “secondo me questo contenitore con l’acqua rossa è sugo di pomodoro” ecc…

Non è facile introdurre un tema così complesso come quello dell’allunaggio soprattutto quando i destinatari di questo percorso sono i bambini dai tre ai sei anni. Eppure, come affermava Maria Montessori, “l’ambiente [di apprendimento] deve essere ricco di motivi d’interesse che si prestano ad attività e invitano il bambino a condurre le proprie esperienze”.

Già lo scorso anno scolastico abbiamo portato i nostri bambini alla scoperta dell’universo, argomento ricco di fascino e suggestione. Concetti lontani, forse, ma se affrontati con la giusta dose di rigore scientifico e, perché no?, con un po’ di fantasia, rappresentano un piccolo seme che poi sicuramente germoglierà. Ecco così giustificata la scelta di cominciare il nostro percorso intitolato “Dalla terra alla luna” con elementi di suggestione. E chissà quali altre sorprese attenderanno ancora i nostri bambini!

Allacciate allora le cinture di sicurezza perché il nostro viaggio verso la luna sta per cominciare!